What SOPA means for business & innovation

Via Scoop.itDigital Media

Several tech companies and online communities have come out against the Stop Online Piracy Act (SOPA), a recently proposed piece of legislation that many feel will bring unnecessary censorship to the web.   —   Lo Stop Online Piracy Act al momento è il tema caldo che fa discutere la rete e suoi abitanti, in quanto una sua potenziale approvazione sia parziale che totale da parte del governo degli Stati Uniti, potrebbe portare a stravolgere gli equilibri e le modalità con le quali in questi anni la rete si è evoluta e continua a crescere, ma soprattutto potrebbe essere la più grande forma di controllo e inevitabilmente di censura, attuate da parte di un governo nei confronti di un bene di così grande valore quale è la rete oggi e la conseguente limitazione di un fondamentale diritto e cioè la libertà d’espressione anche attraverso l’uso di questo importante mezzo. Ma da dove è iniziato tutto questo? Come funzione lo Stop Oline Piracy Act e a che cosa ci potrebbe portare una sua eventuale approvazione? A rispondere a queste domande è l’infografica che vi proponiamo oggi. Pubblicata su Venturebeat.com e realizzata dalla società americana BusinessInsurance, l’infografica, il cui titolo originale è: Behind SOPA: What It Mean for Business an Innovation? Si apre dando una possibile definizione di che cos’è la rete oggi, e cioè: Un Network decentralizzato privo di specifiche policy relative all’accesso e all’uso, dove gli utenti publicano e condividono ogni genere di contenuti. L’infografica prosegue mostrando una Timeline dell’evoluzione del SOPA a partire dal Pro-IP Act of 2008 un decreto volto a punire la violazione di Trademark, Copyright e Brevetti e arriva fino ai giorni nostri, mostrando più avanti come all’atto pratico il SOPA funzioni, chi sono i suoi sostenitori e oppositori e come potrebbe impattare la sua approvazione all’interno e non solo (pensate a tutta le Digital Media Agency che nel mondo lavorano con la rete) dell’Internet World.
Via venturebeat.com